Al primo piano del Castello di Hartheim ora c’è il Museo delle Pari Opportunità.

Nella prima stanza ci sono delle sagome di persone di colore rosso al centro e quattro di colore blu poste negli angoli: sono la dimostrazione concreta di come venissero trattati i disabili durante il regime. Essi erano emarginati, isolati; venivano privati di ogni dignità e considerati inutili per la società. Erano uno spreco di tempo per chi li curava e di soldi per il regime perché non potevano offrire la loro forza lavoro.

Nella stanza accanto sono presenti immagini e scritti di storie di ragazzi e ragazze internati e uccisi ad Hartheim, spesso per futili motivi. Ci sono manifesti del regime a testimonianza della massiccia propaganda nazista a favore della creazione di famiglie “perfette” e oggetti utilizzati dalle suore per curare i disabili prima che il Castello venisse occupato dal regime.

L’ultima stanza è un inno alle pari opportunità. Helmut ci ha spiegato dei grandissimi progressi che ci sono stati in campo sociale in Austria per l’integrazione dei disabili sia fisici che mentali. Ci ha raccontato le storie di ragazzi, o anche di adulti, che lavorano in librerie o nelle mense della città. Lo stato cerca una collaborazione con le famiglie affinché i ragazzi siano parte attiva della società e vivano la loro vita serenamente. Sulle pareti di questa ultima stanza sono appese foto di ragazzi e adulti con portatori di handicap mentre svolgono le loro mansioni. In oltre vi è appeso il primo articolo della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo: “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.”.

Sagome che rappresentano la situazione dei disabili al tempo del Reich

Sagome che rappresentano la situazione dei disabili al tempo del Reich

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Manifesto del regime

Manifesto del regime 

P1000495

Lenti a contatto azzurre

 

 

Capelli biondi posticci

Capelli biondi posticci

Primo articolo della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo

Primo articolo della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci