Mauthausen e Gusen furono due dei pochi Lager classificati di Categoria III, previsti per “detenuti difficili da recuperare”. Il regime carcerario previsto era quindi particolarmente duro e questo spiega l’altissimo tasso di mortalità.

POSIZIONE GEOGRAFICA

Per arrivare all’ingresso del campo bisogna risalire una dolce collina circondata da un panorama montuoso mozzafiato. Nel percorrere questo tragitto non ci sembrava vero che un luogo dominato da tale bellezza avesse ispirato tanta ferocità.

Panoramica del campo

Panoramica del campo

Sulla sommità della collina il campo, Mauthausen, è inconfondibile.

Ci viene incontro la nostra guida, Helmut. Non avremmo davvero potuto averne una migliore.

Helmut, la nostra guida

Helmut, la nostra guida

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

P1000463Mauthausen fu costruito nel 1938, pochi mesi dopo l’occupazione dell’Austria da parte dei Nazisti in prossimità della cava di granito.

Furono proprio la posizione isolata, la presenza della ferrovia e della  cava a determinare l’interesse dei gerarchi e di Hitler per questa zona geografica.  Il granito estratto, infatti, fu usato per le costruzioni di molte città famose del Reich, come Vienna e Lienz, a costo della vita di molti prigionieri.

La bellezza della natura circostante, riflette Helmut, probabilmente rendeva ancora più dura la prigionia dei detenuti che, provenendo spesso da zone limitrofe, giorno dopo giorno guardavano le loro montagne perdendo sempre più la speranza di potervi tornare di nuovo da uomini liberi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci